Spiaggia

Una spiaggia è un’area costiera sabbiosa, ciottoloso o siltosa argillosa prospiciente un bacino marino o lacustre, caratterizzata da una inclinazione verso il bacino stesso. La spiaggia è compresa tra il limite inferiore e il limite superiore di azione delle onde. La spiaggia è un corpo sedimentario (sabbioso, ciot-toloso, più raramente siltoso-argilloso) accumulato o rielaborato dalle onde. è posta al di sopra del livello massimo di alta marea e si estende verso terra fino al limite massimo di azione delle onde di tempesta; è caratterizzata da una rampa inclinata verso mare (la battigia, ciclicamente sommersa ed esposta dal flutto montante) che termina verso terra in una leggera cresta a sezione triangolare (la berma ordinaria corrispon-dente alle condizioni normali di moto ondoso). La spiaggia intertidale è l’area compresa tra le escursioni medie di marea. La spiaggia sommersa si trova al di sotto del livello minimo di bassa marea, questa unità si estende fino al limite inferiore di azione delle onde medie (pari a circa metà della loro lunghezza d’onda). la spiaggia sommersa è caratterizzata da barre lungo-costa (le “secche), separate dalle zone più interne, e da canali perpendicolari alla costa incisi dalle correnti di risucchio (o di ritorno).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: